domenica 5 settembre 2010

L'influenza di H.P. Lovecraft sul mondo ludico

L'influenza di H.P. Lovecraft sul mondo ludico, 2010, copertinaL’area ludica è rimasta a lungo – e piuttosto inspiegabilmente – una delle rare zone d’ombra mai esaustivamente coperte dalla saggistica lovecraftiana, inclusa quella in lingua inglese. Pure, è innegabile l’influenza più o meno diretta e incredibilmente pervasiva dell’opera di H.P. Lovecraft su questo ambiente complesso e variegato, dall’affermarsi nei primi anni 70 di un vero mercato del gioco “adulto” di simulazione, di società, informatico o da collezione.

L'influenza di H.P. Lovecraft sul mondo ludico di Matteo Poropat rappresenta una prima esplorazione sistematica di tali “terre incognite”, lande in verità ben note nel particolare di ogni specifica regione, ma ancora troppo vaghe nel disegno di una mappa capace di tracciarne nel complesso la morfologia e i confini, le correlazioni e i rapporti con la fonte d’ispirazione originale.

Attraverso i punti contatto e le contaminazioni tra la mitologia mostruosa e fantastica creata dal Gentiluomo di Providence e l’industria del gioco, il breve saggio si basa su una serie di cinque articoli pubblicati sulla rivista Necro fra il 2006 e il 2007, completandone contenuti e analisi nella presente versione organica e aggiornata recentemente apparsa sul numero 12 di Studi Lovecraftiani. Il tutto in quattro sezioni principali dedicate al gioco di ruolo, da tavolo, di carte e al videogame: una lunga carrellata di titoli da Call of Cthulhu a Shadow of Cthulhu e Arkham Horror, da Mythos a Call of Cthulhu Collectible Card Game, Cthulhu Skirmish e Munchkin Cthulhu, da Alone in The Dark a Dark Corners of the Earth o CthulhuMUD, con una introduzione generale al tema e alcune considerazioni in conclusione d’opera, oltre alla bibliografia e a una cronologia di pubblicazione del materiale ludico in esame.

In appendice, l’articolo di Pietro Guarriello “Howard Phillips Lovecraft: Il personaggio che nacque dopo la sua morte” consente di inquadrare la figura dello scrittore di Providence, egli stesso un mito letterario, spesso frainteso in un’aura di confusione sfumata fra l’oggettiva realtà e le fantasie “leggendarie” diffuse sulla sua persona.

Il saggio illustrato a colori è diffuso come ebook gratuito in formato PDF (5,24 Mb), liberamente scaricabile dalla pagina dei download di www.memoriedalbuio.com. La sua versione a stampa, in 62 pagine con le illustrazioni in bianco e nero, è pubblicata invece presso Lulu.com e disponibile all’acquisto attraverso il sito web dell’editore, con anteprima nel riquadro sottostante.

L'influenza di H.P. Lovecraft sul mondo ludico
Matteo Poropat
Lulu.com, 2010
brossura, illustrazioni in b/n, 62 pagine, €6.50



Andrea Bonazzi

2 commenti :

  1. Una piacevole sorpresa venir segnalato su weirdletter!
    Grazie ragazzi!

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento.