lunedì 17 ottobre 2011

Dracula a teatro nella notte torinese di Halloween

Dracula, locandina 2011Il Dracula teatrale anni 20 di Hamilton Deane e John Balderston torna sul palcoscenico per la notte di Halloween al Teatro Araldo di Torino. La compagnia Thealtro riporta in scena la storica piece americana basata sul romanzo di Bram Stoker, dalla quale fu tratto a sua volta il celebre film Universal del 1931, nella sua prima versione italiana autorizzata per la traduzione e regia di Antonello Panero.

La più classica delle storie di vampiri viene riproposta nella serata del 31 ottobre prossimo in un nuovo, minimale allestimento teso a dare il massimo risalto alla sua stessa scrittura essenzialmente con la recitazione, tramite la presenza scenica e l’uso dell’illuminazione.

“La nuova messinscena prevede una grande e profonda revisione dello spettacolo,” scrive il regista e attore Antonello Panero nel presentare lo spettacolo alla stampa. “Gli spazi saranno definiti e creati da luci e ombre, senza l’ausilio di oggetti di scena e gli attori reciteranno senza trucco. Questo per sottolineare l’importanza del testo che, senza essere un capolavoro di poesia, resta comunque un ottima macchina teatrale. Le reazioni a ciò che avviene, quindi, saranno maggiormente efficaci perché «naturali», non supportate da makeup. Le luci saranno dirette dalle quinte al centro e non dall’alto, come a ribadire il fatto che si tratta di una vicenda in cui gli uomini hanno a disposizione solo se stessi e non aiuti divini o ultraterreni. Anche la modifica del cast supporta questa revisione dell’impianto: Giorgio Perona delinea un Seward più maturo e riflessivo e quindi le discussioni con Van Helsing e Harker appaiono dei veri e propri consigli di guerra per combattere il nemico. Il personaggio di Renfield, quindi, non sarà più l’isterico intruso ma apparirà più serio e profondo, discorrendo alla pari con i professori in scena. Lucy sarà più che mai preda del vampiro ma lo sarà con una condiscendenza più marcata e ambigua. Di conseguenza, tutti i personaggi hanno modificato il comportamento e il modo di rapportarsi fra loro”.

“La mia decisione di interpretare per la prima volta Dracula,” prosegue Panero, “può apparire un azzardo: per questo, diversamente da quello di Federico Sacchi, il mio vampiro sarà vecchio, insinuante, armato più di voce che di zanne. Questa nuova versione, insomma, punta tutto sulle potenzialità attoriali e sull’abilità di ipnotizzare il pubblico servendosi di ciò che gli uomini, in scena e fuori, hanno quale prima e formidabile arma per capire e combattere ciò che vi si oppone: la propria voce. Tutto è suono e musica. Il resto è chiuso nel manicomio”.

Informazioni in rete presso il sito web di Thealtro Associazione Culturale e sulla pagina Facebook dell’evento.

Dracula di Hamilton Deane e John Balderston
traduzione di Antonello Panero con la collaborazione di Massimo Chionetti
musiche originali di Roberto Cortese
regia di Antonello Panero
con (in ordine di apparizione) Massimo Chionetti, Giorgio Perona, Marco Armellino, Enrico Cravero, Patrizia Schneeberger, Manuel Somma, Veronica Stilla e Antonello Panero
lunedì 31 ottobre 2011, ore 20.45
Teatro Araldo, Via Chiomonte 3/a, Torino
info e prenotazioni: tel. 011.2075859 – biglietteria@teatroaraldo.it
biglietteria dal mercoledì alla domenica dalle 15.00 alle 19.00

Andrea Bonazzi

1 commento :

  1. http://horrorpassion.forumfree.it Passate in questo stupendo forum, registratevi e divertitevi con noi!! Per veri horror appassionati!

    RispondiElimina

Lascia un tuo commento.